Tumore Mammella
Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Xagena Mappa

Gli effetti dei fitoestrogeni derivati dalla soia sulla lipidemia e sulle lipoproteine sieriche nelle donne in postmenopausa con alti livelli di colesterolo


Le donne in postmenopausa sono ad aumentato rischio di sviluppare la malattia coronarica. Questo aumento è dovuto principalmente ad elevate concentrazioni di colesterolo e alla perdita delle secrezioni di estrogeni.

I fitoestrogeni sono ritenuti avere un effetto ipocolesterolemizzante. Tuttavia pochi studi clinici hanno esaminato l’effetto della supplementazione dei fitoestrogeni sulle lipoproteine sieriche.

Un totale di 36 donne anziane con moderata ipercolesterolemia sono state randomizzate a ricevere 150 mg di fitoestrogeni (n = 20) o placebo (n = 16).

I test sui campioni sierici ottenuti sono stati eseguiti al basale e al 2° mese e ripetuti al 6° mese per il triacilglicerolo totale ed il colesterolo.

Dopo 2 mesi di trattamento i risultati non hanno indicato alcuna differenza significativa per il triacilglicerolo totale, per il colesterolo totale o per i livelli di colesterolo HDL tra il gruppo placebo ed il gruppo trattato con fitoestrogeni.

Inoltre il triacilglicerolo ed il colesterolo totale sono rimasti immodificati dopo 6 mesi.
Da questo studio emerge che la supplementazione con 150 mg/die di fitoestrogeni per un periodo di 6 mesi non modifica i livelli sierici delle lipoproteine nelle donne in postmenopausa e pertanto non riduce il rischio di coronaropatia in questa popolazione.

Dewell A et al, J Clin Endocrinol Metab 2002; 87: 118-121

Xagena 2002


Indietro