Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Tumore Mammella
Xagena Mappa

La terapia con Estradiolo dopo la menopausa attenua gli effetti dello stress sul cortisolo e sulla memoria di lavoro


La terapia con Estradiolo postmenopausale può ridurre la risposta allo stress.Tuttavia, non è chiaro se tali riduzioni possano mitigare gli effetti dello stress sulla attività cognitiva.

Sono stati esaminati gli effetti della terapia con Estradiolo sulla risposta del cortisolo a un fattore di stress fisico, cold pressor test ( CPT; test del freddo ), e si è verificato se la terapia con Estradiolo attenui gli effetti dello stress sulla memoria di lavoro.

Le donne hanno completato il test CPT o la condizione di controllo attraverso due sessioni.
Le partecipanti sono state reclutate dallo studio ELITE ( Early vs Late Intervention Trial with Estradiol ).

Le partecipanti a ELITE ( età media=66 anni ), in questo studio, non soffrivano di alcuna malattia cronica grave o utilizzavano farmaci noti per influenzare la risposta allo stress o l'attività cognitiva e avevano ricevuto una mediana di 4.7 anni di trattamento randomizzato con Estradiolo ( n=21 ) o placebo ( n=21 ) al momento della partecipazione allo studio.

Le principali misure di esito erano il cortisolo salivare e la performance al test SST ( sentence span task ).

Le donne assegnate a Estradiolo hanno mostrato ridotte risposte del cortisolo al test CPT rispetto al placebo ( P=0.017 ) e minori effetti negativi dello stress sulla memoria di lavoro ( P=0.048 ).

In conclusione, sono state presentate prove che suggeriscono che la terapia con Estradiolo può proteggere determinati tipi di attività cognitive in presenza di stress.
Tale protezione estrogenica contro l'esposizione agli ormoni dello stress può rivelarsi vantaggiosa sia per l'attività cognitiva sia per i circuiti neurali che mantengono ed esercitano le facoltà cognitive. ( Xagena2017 )

Herrera AY et al, Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism 2017; 102: 4457-4466

Endo2017 Gyne2017 Neuro2017 Farma2017


Indietro