Tumore Mammella
OncoGinecologia
Tumore Ovaie
Xagena Mappa

L’assunzione abituale di tè non sembra incidere sul rischio di fratture nelle donne in postmenopausa


Uno studio prospettico ha esaminato se la regolare assunzione di tè fosse associata ad un maggior rischio di fratture nelle donne in postmenopausa.

Sono state studiate 91.465 donne , di età compresa tra 50 e 79 anni al momento dell’arruolamento, che hanno preso parte al Women’s Health Initiative Observational Study .

L’analisi multivariata ha evidenziato un trend verso un aumento della densità minerale ossea con l’assunzione del tè.
L’analisi di Cox non ha invece mostrato alcuna significativa associazione tra l’assunzione di tè ed il rischio di fratture all’anca e all’avanbraccio / polso.

I risultati di questo studio indicano che l’effetto dell’assunzione abitudinaria di tè sulla densità ossea è piccolo e non dovrebbe incide sul rischio di fratture nelle donne in postmenopausa. ( Xagena2003 )

Chen Z et al, Am J Epidemiol 2003 ; 158 : 772-781


Gyne2003


Indietro