OncoGinecologia
Tumore Ovaie
Tumore Mammella
Xagena Mappa

Studio HERS. Qualità della vita e sintomi depressivi nelle donne in postmeopausa sottoposte a terapia ormonale


La terapia ormonale in postmenopausa è comunemente impiegata per la prevenzione di patologie da carenza estrogenica, ma i suoi effetti sulla qualità della vita non sono ben documentati.

Lo scopo dello studio è stato quello di determinare l’effetto sulla qualità della vita della terapia con estrogeni e progestinici.

Un totale di 2.763 donne in postmenopausa con documentata coronaropatia ( età media: 67 anni ) sono state arruolate nello studio HERS (Heart and Estrogen / Progestin Replacement Study), randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco, condotto tra il gennaio 1993 ed il luglio 1998 in 20 Centri Usa.

Le donne partecipanti sono state assegnate in modo casuale a ricevere 0,625 mg /die di Estrogeno equino coniugato e 2,5 mg/die di Medrossiprogesterone acetato (n = 1380) o placebo (n = 1383) per 36 mesi.

In tutti i pazienti, i punteggi dell’attività fisica, salute mentale, energia / senso di fatica si sono ridotti in modo significativo per 3 anni , ma senza cambiamenti significativi per i sintomi depressivi (p = 0.20).

Le donne con vampate di calore, che erano assegnate alla terapia ormonale presentavano un miglioramento della salute mentale ed una minore incidenza di sintomi depressivi nel periodo di follow-up rispetto a coloro che erano state assegnate al placebo.

Le donne senza vampate di calore, sottoposte a terapia ormonale presentavano un maggior declino dell’attività fisica e nell’energia / senso di fatica nel periodo di follow-up.

I punteggi della qualità della vita sono risultati significativamente più bassi tra le pazienti più anziane, con diabete, ipertensione, dolore toracico, insufficienza cardiaca.

La terapia ormonale ha effetti misti sulla qualità della vita tra le donne anziane. Gli effetti della terapia ormonale dipendono dalla presenza di sintomi associati alla menopausa, le donne senza vampate di calore presentano un maggiore declino nell’attività fisica, mentre le donne con vampate di calore possono presentare miglioramenti nell’umore. ( Xagena 2002 )

Htlatky MA et al, JAMA 2002; 287: 591-597


Indietro